LE CHIACCHIERE STANNO A ZERO


LE CHIACCHIERE STANNO A ZERO

Prodotto e condotto da Alessio Crea e Giovanni Bizzaro

Programma televisivo ideato e condotto da Giovanni Bizzaro e Alessio Crea prodotto da La TV S.R.L.S.

“LE CHIACCHIERE STANNO A ZERO” è un programma di intrattenimento socioculturale autogestito, libero di affrontare ogni argomento e tematica senza filtri e imposizioni di ogni genere.

Giovanni Bizzaro e Alessio Crea vogliono essere i co-conduttori del programma perché i veri protagonisti delle puntate sono gli ospiti ad esempio medici, avvocati, commercialisti, imprenditori, ricercatori scientifici ma anche artisti musicisti e gli stessi telespettatori, invitati per dare il loro contributo ed esperienza relativa alle più disparate tematiche, trattate sempre con la massima libertà d’espressione nei limiti dell’educazione rispetto e onestà intellettuale.

Il nostro programma vuol dare risalto a personaggi di spicco della realtà italiana disponendo anche interviste via webcam da tutto il mondo. Esempi di ospiti: professor Claudio Bragaglio, la cantate Roberta Faccani, Dr. Mario Bacco il giudice Angelo Giorgianni e tanti altri.

L’obbiettivo del programma è quello di informare e dar notizie, anche le più “scomode”, ed avere un rapporto diretto con i telespettatori che in diretta tv possono chiamare e dire la loro, senza subire “censura” malgrado le tematiche spesso in controtendenza.

La puntata “LE CHIACCHIERE STANNO A ZERO” dura 90 minuti in diretta TV alle 10.30 martedì e giovedì ogni settimana su NUOVA RETEBRESCIA. Repliche del programma trasmesse il venerdì alle ore 21.00 e lunedì alle ore 23.00

Il TARGET del programma è vario e trasversale, la maggior parte delle chiamate in diretta son provenute da Milano, Brescia e Bergamo.

Lo studio è caratterizzato da una scenografia contornata da retro-tecnologia televisiva, televisori e schermi a tubo catodico che fanno scena alle spalle dei due conduttori. L’idea vuole trasportare il telespettatore in una realtà dove i vecchi metodi di informazione contrastano con i metodi creati dalla nostra rete, che vuole un’informazione libera ed indipendente basata su contenuti attuali e non condizionati dalla moderna pressione mediatica.